Condividi questo cominicato:

I due trapezisti francesi Emeline Goavec e Joann Benhamou del Duo Emyo e il funambolo spagnolo Nicol Nicols sono i vincitori della seconda edizione dell’International Salieri Circus Award ai quali è stato assegnato il Salieri d’oro da una Giuria Tecnica Internazionale composta di sole donne impresarie circensi provenienti da molti paesi del mondo. Il Salieri Circus si è concluso ieri sera dopo 7 rappresentazioni segnate da un grande successo di pubblico e da numerose standing ovation finali.

Al secondo posto, il Salieri d’Argento, tre artisti ex equo. Il ventriloquo italiano Andrea Fratellini, le contorsioniste etiopi Sheger Contortion Queens e la coppia argentino americana dei Pas de Deux Straps con un numero alle cinghie aeree.

Anche per il Salieri di Bronzo tre medaglie ex equo. Alla giovane contorsionista Sarangua dalla Mongolia, a Chia Cheng Sung da Taiwan col suo “diabolo” e all’italiana Kimberly Zavatta con un numero alle cinghie aeree.

Durante la serata sono stati assegnati anche il Premio della Giuria Stampa a Nicol Nicols, il Premio della Giuria della Musica a Yasmin Dell’Acqua e il Premio del Pubblico ad Andrea Fratellini. Inoltre assegnati numerosi altri premi tra cui quello del Lions Club International – che si occupa anche di disabilità – all’artista svizzera Silke Pan.

Su musica di Joaquin Rodrigo, Concierto de Aranjuez, si sono esibiti i francesi del Duo Emyo in un’affascinante danza al trapezio, un incontro di due anime che raccontano una tenera storia d’amore, di passioni e sentimenti. Un quadro intimo, sensuale, intenso e profondo. L’aria non sembra avere segreti per questi due artisti, che sono anche due ottimi ballerini e sembrano proprio abitare lassù, sempre appesi a funi, trapezi, cinghie e tessuti in un infinito volo d’amore.

Il fil-de-feriste spagnolo Nicol Nicols si è esibito su arie tratte da La Traviata e Rigoletto di Giuseppe Verdi e aria tratta dal Dongiovanni di Wolfgang Amadeus Mozart. Nicol, sul filo teso, cammina, danza e inanella salti mortali avanti e indietro. Calca le scene da quando aveva 5 anni nel circo di famiglia. Cresciuto si è messo in proprio iniziando una strepitosa carriera solista che lo ha portato nei maggiori circhi del mondo.

Il Festival ha registrato 999.451 contatti su Facebook e Instagram, che sommati ai visitatori del sito portano ad oltre 1 milione le persone che da ogni parte del mondo si sono collegate all’edizione 2022 del Festival.

Comunicati Stampa